CICCIO CAPASSO IN CONCERTO

Un bellissimo concerto tenuto a Roma da Ciccio Capasso, uno splendido musicista napoletano recentemente scomparso che riporta in vita, oltre ai pezzi più celebri, anche melodie sconosciute e lontane del magico mondo della canzone napoletana.

Ciccio Capasso è stato anche compositore di versi e musica, nel comporre versi si serve sopratutto del dialetto, forma a lui più congeniale ed espressiva oltre che per la sua musicalità. Ancora ha studiato con il famoso musicologo Micheal Aspinal. Nel 1988 è stato uno dei maggiori protagonisti nelle “Serate allo storico Caffè Gambrinus di Napoli”, ideate e condotte da Giuliana Cesarini.

Nei suoi concerti-recital ha interpretato i brani di autori ignoti che hanno segnato nell’Ottocento l’epoca d’oro della canzone napoletana. Il suo repertorio è vastissimo. Gli autori che presenta sono, tra gli altri, Mercadante, Di Lasso, Vinci, F.P.Tosti, Di Giacomo, Viviani, Bovio, Nicolardi, Russo E.A. Mario, Murolo, Gambardella, Staffelli, Cannio, Denza, G.B. De Curtis, Galdieri, Falvo, Totò.


Picture

 L’interprete: CICCIO CAPASSO

Ciccio Capasso è uno dei pochi interpreti che ha saputo affrontare il repertorio tradizionale con una chiave interpretativa unica e originale, priva di orpelli e retorica e senza ricalcare schemi già collaudati.

La sua attività artistica inizia nel 1973 con Leo de Berardinis e Perla Peragallo, nomi tra i più importanti nel panorama del teatro sperimentale italiano.

Con Leo e Perla, Ciccio Capasso lavora al Teatro Regio di Parma, al Carignano di Torino, al San Ferdinando di Napoli, al Verdi di Salerno, al Morlacchi di Perugia, al Giacosa di Ivrea, al Comunale di Città di Castello ed ancora in moltissimi teatri d’Italia ed in Europa.

Dopo qualche anno, sempre con Leo e Perla, a Parigi la Compagnia riscuote un enorme successo di critica e di pubblico, ed infatti a Parigi la compagna è invitata per la seconda volta a rappresentare l’Italia al Teatro Mondiale delle Nazioni 1976-1977. Nel 1980 si dedica esclusivamente alla Canzone Classica Napoletana d’autore di cui è un attento cultore e studioso oltre che un raffinato interprete.
​Scompare nel 2014.


Regia:  Gigi Oliviero 
Fotografia: Luca Oliviero
Produzione: Luma Film Sas (Roma)

Durata :  1h07′
Anno di produzione: 2010

 

You might be interested in