BAFFI


TitoloBAFFI
Regia: Maria Grazia Gagliardi – 1968
Dal romanzo omonimo di Emanuel Carrere

Soggetto e sceneggiatura: Maria Grazia Gagliardi
Con: Ciro Scalera, Susanna Schemmari, Fiorenza Viola, Luigi laurito
Aiuto regista: Francesco Ferrara
Operatore: Maurizio Grifa
Direttore di produzione: Emanuele Crialese
Segretaria di edizione: Paola Sangiovanni
Fonico: Mario Clarendom
Elettricista: Roberto Costantini
Trucco: Gianfranco Mecacci

Trama: Quando decide di tagliarsi i baffi tutti se ne accorgono, meno una persona. Perché?


Prodotto da: LIBERA UNIVERSITA’ DEL CINEMA DI ROMA (L.U.C.) – Via di Villa Belardi, 44 – 00154 Roma – Tel. 06.45434932 – 349.7123993

La Scuola nasce nel 1983 dalla volontà di alcuni cineasti che hanno fatto la storia del Cinema come Cesare Zavattini, Alessandro Blasetti, Leonviola e Sofia  Scandurra, per formare nuovi registi del cinema professionale.

Da anni la LUC si occupa di formare ragazzi giovani nel campo cinematografico permettendo loro di provarsi, sbagliare, correggersi e riuscire, collaborando con i docenti al nostro unico obiettivo:”formare un regista!”. Una scuola pratica dove “IL CINEMA S’IMPARA FACENDOLO”, sotto la guida di docenti, tutti professionisti, che operano da oltre trent’anni nel settore cinematografico e televisivo. Tra i nostri docenti annoveriamo alcuni vincitori di importanti premi, come il David di Donatello, il Leone d’Oro di Venezia e alcune Nomination all’Oscar.

                                        ​www.universitadelcinema.it –  info@universitadelcinema.it   –   Vai al promo della Scuola 

               Sofia Scandurra         


   


Foto  Il  giudizio di GIGI OLIVIERO


​Un corto degli anni ’90, che dimostra però che la fantasia e il talento, uniti a una buona scuola, possono produrre ottimi lavori, anche con mezzi decisamente antichi. Qui la trovata è carina (il marito che, dopo anni, si taglia i baffi e tutti se ne accorgono tranne la moglie) ma è soprattutto la realizzazione ad essere professionale ed estremamente gradevole. Bravi gli interpreti (a cominciare dal bravissimo Ciro Scalea, qui giovanissimo), ma brava la giovane regista che ha saputo comporre un quadretto di vita familiare perfetto (anche se un po’ surreale…).
​VOTO: ***


You might be interested in