BRIENZA (Basilicata)

Regia: Gigi Oliviero



Molto angoli dell’Alta Val d’Agri, in Basilicata, permettono suggestive immersioni nella natura e nella preghiera. Come questo Santuario, intitolato al Ss. Crocifisso, anch’esso meta di pellegrinaggi in uno scenario naturale di incomparabile bellezza.

Dall’alto di questo luogo sereno lo sguardo vola lontano, affacciandosi su Satriano di Lucania e su Brienza, un’elegante cittadina, dominata dal castello che fu della famiglia Caracciolo. Sulla piazza del comune spicca la statua di Mario Pagano, il giurista brienzano, eroe della rivoluzione napoletana, giustiziato a Napoli nel 1799.


Suggestivo è poi il chiostro dell’ex Convento dell’Annunziata, oggi sede del municipio cittadino, finemente affrescato ad opera di Pietro di Giampietro.

Nelle sere d’estate, poi, il castello diventa lo sfondo per uno straordinario spettacolo di luci e suoni, uno dei Grandi Eventi della Regione.

 


Una suggestiva gita, partendo da Brienza, è quella alle celebri Grotte dell’Angelo, nei pressi di Pertosa, nella confinante Campania. Un immenso e straordinario insieme di cunicoli e gallerie sotterranee, che seguono il percorso di un antico fiume, e che oggi è possibile percorrere e ammirare con grande comodità, attraverso un percorso attrezzato e illuminato con grande suggestione.

You might be interested in