CALCATA VECCHIA (Lazio)


Borgo apparentemente solitario, Calcata Vecchia appare all’improvviso dalla strada che attraversa il giovane e interessante parco della Valle del Treja, arroccata come un nido d’aquila su uno sperone di roccia che si eleva sulla piccola valle. Il paesino sorge in una zona che molti riconosceranno per averla vista come sfondo di celebri spaghetti-western degli anni ’60.

Innumerevoli gli angoli deliziosi di questa zona, come le cascate di Monte Gelato, il cui vero nome è Monte “Celato”, dal momento che appaiono nascoste dalla folta vegetazione.

Una grande porta, simbolo dell’antica inespugnabilità del luogo, ci introduce nel paesino, composto di una piccola piazza su cui si affaccia l’unica chiesa e un dedalo di stradine che spariscono nel nulla fra casupole piccole e colorate. Un tempo queste erano soprattutto stalle e fienili.

Oggi, restaurate magicamente, ospitano una miriade di botteghe di ogni genere, abitate da una piccola, coreografica comunità di artisti, i quali non esiteranno, anche se proprio non sarete tentati da acquistare qualche lavoro, ad invitarvi comunque a pranzo, in un clima di grande amicizia. 

You might be interested in