CALENZANO: Museo del Figurino Storico

Nel complesso monumentale del castello di Calenzano, in Toscana, si trova la sede di un inconsueto e suggestivo museo, unico in Italia. Si tratta del Museo Comunale del Figurino Storico che fa del modellismo, dell’archeologia speprimentale e della rievocazione storica gli strumenti didattici per l’insegnamento della storia. Nato nel 1981, oggi il Museo si avvale della collaborazione dell’Università di Firenze, della Sovrintendenza ai Beni Archeologici della Toscana, del Museo Stibbert di Firenze e delle maggiori associazioni modellistiche toscane e nazionali.

Ai piedi dell’antica torre che difendeva l’accesso nord del castello, i locali del Museo ospitano un percorso didattico in cui le diverse epoche storiche sono presentate tramite modelli in scala accurati e scientificamente verosimili, corredati da informazioni e strumenti multimediali che meglio aiutano a comprendere il senso dell’operazione: il modellismo non è solo un’esibizione di splendido artigianato, ma vuol essere un modo inconsueto ed estremamente coinvolgente per offrire, soprattutto ai giovanissimi, l’occasione di percorrere e capire secoli di storia e di cultura della regione e del loro stesso paese.

Tutti i modelli, infatti, sono stati realizzati facendo riferimento a fonti iconografiche e documentarie e sono il risultatto dell’incontro tra la ricerca scientifica e le capacità manuali artigianali e artistiche. Un modo, quindi, interessante e coinvolgente di leggere la storia “fuori del libro”.

Accanto al percorso espositivo, il Museo propone ogni anno mostre, dibattiti e rassegne cinematografiche dedicate ad argomenti di carattere storico che hanno in qualche modo coinvolto il territorio comunale.

Il percorso museale è infine supportato da attività didattiche rivolte alle scuole e da attività di rievocazione che cercano di ricostruire aspetti della vita quotidiana di epoche passate quali il Medioevo, il Periodo Napoleonico e la Seconda Guerra Mondiale. Queste attività non solo intendono sviluppare e diffondere attraverso il gioco le conoscenze storiche sui principali eventi che hanno caratterizzato il passato di questo territorio, ma rendono il Museo anche un punto di aggregazione.

 

You might be interested in