CARTAGINE (Tunisia)

Un altro bel documentario tratto dalla serie: “IL PASSATO RACCONTA”, dedicato ad un luogo mitico della storia, Cartagine, nell’odierna Tunisia. Cartagine è il nome di un’antica città della Tunisia, fiorente in età antica e oggi sobborgo di Tunisi. Divenuta da tempo leggendaria, Cartagine stimola la curiosità per l’importanza degli eventi storici che evoca. I romani l’avevano rasa al suolo, ma la Nuova Città punica della regina Didone è sopravvissuta grazie alle leggende. Dal 1979 la località è stata inserita dall’Unesco fra i Luoghi Patrimonio dell’Umanità.


     

Secondo la leggenda Cartagine fu fondata nell’814 a.C. da coloni fenici provenienti da Yiro, guidati da Elissa (la regina Didone). Divenne una grande e ricca città, molto influente nel Mediterraneo occidentale, fino a scontrarsi con Siracusa e Roma  per l’egemonia sui mari.

Le prime battaglie navali coinvolgenti il popolo cartaginese, infatti, furono le cosiddette Guerre Greco-Puniche, campagne di assedio per il predominio sul Mediterraneo e in particolare sulla Sicilia, la quale nel corso dei secoli VIII fino al V a.C. era coabitata dalle etnie fenicio-puniche (principalmente a Mozia, Solunto, Palermo), dai Popoli preellenici e dell’etnia greca.


Le campagne di espansione greca verso l’occidente furono spesso motivi di guerra tra le due componenti e in particolare i contrasti tra le città di Selinunte (greca) e Segesta (elima e in quanto tale alleata dei Fenici) erano motivo di accesi conflitti. Spesso Cartagine entrava nello scacchiere fornendo mezzi e uomini a supporto dei Fenici isolani, fino ad essere coinvolta in diversi scontri. Il terreno di battaglia fu spesso la Sicilia, come nella celebre battaglia di Htmaera, ma non mancarono scontri navali.

I Cartaginesi inoltre, sotto la guida di Annibale, giunsero a mettere in pericolo il dominio romano con la vittoria di Canne, ma uscirono poi debolissimi dalla Seconda guerra punica. Con la sconfitta nella Terza guerra punica la città fu distrutta nel 146 a.C. dai Romani, i quali però la ricostruirono e ne fecero una delle città più importanti dell’impero romano. Conquistata dai Vandali nel 439, fu la capitale del loro regno fino al 533, quando fu riconquistata da Belisario con la Guerra vandalica.


Regia: Maurizio Graziosi
Prodotto da: Pier Danio Forni
Produttore esecutivo: Maurizio Oliviero
Fotografia: Roberto Mezzabotta – Emilio Navarino
Montaggio: Valter Cappucci – Arturo Farruggia
Musiche originali: Gregorio Cosentino
Testi: Fernando Lizzani – Chiara Giancarlini
Consulenza storica: Pier Giorgio Monti
Computer grafica: Massimo My
Attore e voce narrante: Claudio Capone
Riprese: Cartagine (Tunisia)
Durata: 30’25”
Produzione: Chicane Srl

You might be interested in