CASTELGANDOLFO (Lazio)


Sbarchiamo nel cuore del Lazio, sui Castelli Romani. Questo è il lago di Albano, conosciuto anche come quello di Castelgandolfo, dal nome della bella cittadina che vi si affaccia. Come la maggior parte dei laghi del Lazio, anche questo ha una chiara origine vulcanica. Un enorme cratere che oggi offre un panorama gradevole e straordinario, ma che fa ricordare i cataclismi che dovette generare tanti millenni fa.

Oggi il luogo, dimenticati guerre e cataclismi, è diventato un celebre luogo di villeggiatura, così gradevole da essere stato addirittura scelto dai papi come residenza ufficiale di vacanza, ancor prima che Urbano VIII chiamasse il ticinese Carlo Maderno a costruire un grande palazzo papale.

Il palazzo, com’è ovvio, calamita tutto il turismo della zona (soprattutto nei periodi in cui il papa lo abita) ed è, in effetti, una passeggiata di notevole interesse. Si affaccia sulla bella piazza della Libertà, ornata da una fontana costruita dal grande Gian Lorenzo Bernini e conserva, al suo interno, un parco che giunge fino al Albano (in cui vi sono i resti di una villa di Domiziano) e un piccolo, modernissimo osservatorio astronomico.

You might be interested in