Gigi Oliviero || Chi sono

Luigi Oliviero

Napoletano, figlio del musicista Nino (autore di innumerevoli canzoni napoletane e di importanti colonne sonore, fra cui quella di “Mondo Cane”, vincitrice di un Premio Grammy e giunta alla Nomination del Premio Oscar), Gigi Oliviero è praticamente nato nel mondo dello spettacolo. Dopo aver completato gli studi (è laureato in legge alla Sapienza e in Cinematografia all’Università “Pro Deo” di Roma) iniziò a lavorare nel cinema come aiuto regista in decine di film, con registi di grande fama, come Luigi Zampa, Mario Camerini e Christian Jacques. Contemporaneamente iniziò a seguire lo studio di produzione aperto, nei primi anni ’60, dal padre a Roma, lo “STUDIO ZERO”, una società di produzione che ha realizzato migliaia di produzioni televisive.

Esperto di musica (è anche diplomato in pianoforte al Conservatorio di Napoli) ha realizzato un film musicale, “NAPOLI.NA’!”, interpretato da Elena Bonelli e girato, in maniera molto spettacolare, nei luoghi in cui sono nate le più belle musiche napoletane (Vesuvio, Sorrento, angoli di Napoli ecc.). Sta da anni, inoltre, componendo un’immensa raccolta di dati sulla canzone napoletana, destinati ad una serie di opere in vari settori (DVD, editoria, CD audio, programmi televisivi ecc.).

Esperto di riprese subacquee (è stato, fra l’altro, istruttore federale sommozzatore della FIPS) ha realizzato, negli anni ’70, una serie di filmati sul mare e il mondo subacqueo, fra cui vari record di Enzo Majorca, “Vita da sub”, un’enciclopedia filmata della subacquea in 13 puntate, innumerevoli reportage sottomarini alle Maldive, in mar Rosso ecc.

Molto specializzato nel settore del turismo, ha collaborato per anni, alla trasmissione di RAI 2 “Sereno Variabile”, per la quale ha realizzato (come produttore e regista) oltre 300 fra servizi e special in tutto il mondo, come l’Iran, l’Oman, Zanzibar, Uzbekistan, Cuba, le Maldive, il Brasile, Lisbona, il Bahrein ecc.

Molti di questi special, inoltre, sono andati più volte in onda nella trasmissione di RAI3 “Alle falde del Kilimangiaro”. Da anni, inoltre, i più importanti canali televisivi satellitari trasmettono decine di suoi documentari, articolati in varie serie (“L’Italia da scoprire”, “Little Italy”, “Piccola grande Italia” e così via).

Attento al mondo dei giovani e alla loro formazione, ha tenuto innumerevoli corsi di regia e tecnica cinematografica, anche alla RAI (presso il Centro di Produzione di Napoli), formando al suo studio decine di nuove promesse nel campo del montaggio, della regia e del doppiaggio.

Attualmente insegna tecnica del documentario presso la Libera Università del Cinema di Roma, fondata dalla regista Sofia Scandurra.

E’ autore (oltre che produttore) di centinaia di documentari turistico-culturali e sta da anni realizzando una grande “Enciclopedia filmata d’Italia”, che comprende già oltre 150 titoli (Orvieto, Taranto, Spoleto, Assisi, Viterbo, Ancona, Napoli, Ischia, Aosta, Venezia, le Regioni e così via).

Ha vinto, con i suoi documentari, decine di festival internazionali. L’ultimo, (primo premio assoluto) al Festival del cinema turistico di Milano, col documentario “Cyberoma”, un suggestivo viaggio multimediale in computer grafica che ricostruisce, con straordinaria veridicità, i più importanti monumenti della Roma Imperiale.

Da anni, inoltre, ha realizzato una grande collezione di oltre 20 applicazioni multimediali dedicate a celebri località italiane ed estere (come Assisi, Pompei, Roma Antica, Capri, Ischia, Todi, Orvieto, Palermo, Iran, Uzbekistan ecc.) e inserite sul celebre mercato virtuale della Apple “App Store”.

A giugno 2016 il il Movimento Azzurro gli ha assegnato il “Premio Nazionale per l’ambiente ‘Gianfranco Merli’ 2016”, per i numerosi reportage cinematografici e documentari televisivi finalizzati all’informazione e alla sensibilizzazione dell’opinione pubblica in merito alla difesa del mare e del suo patrimonio ambientale.

Recentemente si sta cimentando anche nel mondo della narrativa. Sta infatti scrivendo un importante romanzo di thriller e avventura (“The Book”) e sta completando un grande “Manuale di cinema”, che gli è già stato acquistato dall’Università di Teheran e sarà diffuso sul web in tutto il mondo.

L’ultimo suo progetto televisivo è “ITALIA IN VOLO”, un’immensa “Enciclopedia filmata d’Italia” articolata in 20 puntate dedicate alle Regioni, realizzato in 4K e completamente in volo, con l’uso di sofisticati droni.

Molti dei suoi lavori possono essere visionati sul sito www.ifilmati.it e sui canali You Tube “Filmcards” e “iFilmati”.