iCorti: COME SE NULLA FOSSE


Titolo:  COME SE NULLA FOSSE
Regia: Paola Sangiovanni

Con: Giuliano Santi, Emanuela Taschini, Hanno collaborato:
Mario Clarendon, Roberto Costantini,
Emanuele Crialese, Francesco Ferrara,
Maria Grazia Gagliardi, Maurizio Crifa
​Durata: 9’20”

TRAMA: Un tradimento qualunque, proprio come se nulla fosse…


Prodotto da: LIBERA UNIVERSITA’ DEL CINEMA DI ROMA (L.U.C.) – Via di Villa Belardi, 44 – 00154 Roma – Tel. 06.45434932 – 349.7123993

La Scuola nasce nel 1983 dalla volontà di alcuni cineasti che hanno fatto la storia del Cinema come Cesare Zavattini, Alessandro Blasetti, Leonviola e Sofia  Scandurra, per formare nuovi registi del cinema professionale.

Da anni la LUC si occupa di formare ragazzi giovani nel campo cinematografico permettendo loro di provarsi, sbagliare, correggersi e riuscire, collaborando con i docenti al nostro unico obiettivo:”formare un regista!”. Una scuola pratica dove “IL CINEMA S’IMPARA FACENDOLO”, sotto la guida di docenti, tutti professionisti, che operano da oltre trent’anni nel settore cinematografico e televisivo. Tra i nostri docenti annoveriamo alcuni vincitori di importanti premi, come il David di Donatello, il Leone d’Oro di Venezia e alcune Nomination all’Oscar.

                                        ​www.universitadelcinema.it –  info@universitadelcinema.it   –   Vai al promo della Scuola 

               Sofia Scandurra         


   


Foto

Il giudizio di
GIGI OLIVIERO


​Un corto cinico e durissimo, realizzato da una giovane ragazza nei primi anni della scuola.
L’argomento si presentava tosto (la violenza sulla donna) e la regista l’ha affrontato senza nessuna paura, con realismo e crudezza. E’ uno di quei casi in cui lo spettatore è preso dalla vicenda e quindi la scarsa qualità dell’aspetto tecnico (certo elementare rispetto a oggi) non influisce minimamente sul valore e la personalità dell’autrice.
Perfetti i due personaggi. Bello e simpatico lui all’inizio, tanto da non far minimamente prevedere il cambio di atmosfera, perfetta lei (un’attrice vera, la deliziosa e sempre bravissima Manuela Taschini) nella sua apparente ingenuità e nel dimostrare il peso della ferita che le è stata inferta. Decisamente un bel prodotto.
VOTO: ****


 

You might be interested in