iCorti: FRAMMENTI DI COLORE

 


​TITOLO: FRAMMENTI DI COLORE 

Regia: Liliana Cortés Gonzales
ConEmanuele Vezzoli, Giulia Romano, 
Vittorio Pacifici, Lucia Siniscalco, 
Fiorenza Siniscalco
Musiche originali: Francisco Adolfo Cortés
Durata6’50” – Anno: 2012
Trama: Fra passato e presente una ragazza rivive  con sofferenza i ricordi del padre che l’ha  abbandonata da piccola.


Prodotto da: LIBERA UNIVERSITA’ DEL CINEMA DI ROMA (L.U.C.) – Via di Villa Belardi, 44 – 00154 Roma – Tel. 06.45434932 – 349.7123993

La Scuola nasce nel 1983 dalla volontà di alcuni cineasti che hanno fatto la storia del Cinema come Cesare Zavattini, Alessandro Blasetti, Leonviola e Sofia  Scandurra, per formare nuovi registi del cinema professionale.

Da anni la LUC si occupa di formare ragazzi giovani nel campo cinematografico permettendo loro di provarsi, sbagliare, correggersi e riuscire, collaborando con i docenti al nostro unico obiettivo:”formare un regista!”. Una scuola pratica dove “IL CINEMA S’IMPARA FACENDOLO”, sotto la guida di docenti, tutti professionisti, che operano da oltre trent’anni nel settore cinematografico e televisivo. Tra i nostri docenti annoveriamo alcuni vincitori di importanti premi, come il David di Donatello, il Leone d’Oro di Venezia e alcune Nomination all’Oscar.

                                        ​www.universitadelcinema.it –  info@universitadelcinema.it   –   Vai al promo della Scuola 

               Sofia Scandurra         


   


Foto

Il giudizio di GIGI OLIVIERO

Il bello dei corti (ma del cinema in genere) è sicuramente la possibilità di esprimere qualsiasi situazione e sentimento, dal più piccolo al più grande. Questo filmato, sicuramente un piccolo gioiello in quanto a tema, costruzione e realizzazione tecnica, conferma proprio questa magia.
Molto ben amalgamati i molteplici aspetti tecnici di realizzazione: bravi e credibili i personaggi, ottimamente sfruttati i cambi temporali, fotografia molto curata (bellissimo il carrello della prima inquadratura composta ad eleganti titoli), musica  azzeccata (come gli ottimi effetti musicali montati con gusto e perizia sui vari dettagli di colore che si sciolgono e persino lo strasentito “Danubio blu”…). Insomma, un gran bel lavoro della giovane regista. Brava.
VOTO: ****

You might be interested in