iCorti: PRIMA E DOPO I PASTI

         


Titolo:  PRIMA E DOPO I PASTI
Regia: Angelo Tarquini

Con: Mario Moretti
Aiuto regia: Daria Piccioni
Montaggio: Antonino Ceravolo
Durata: 4′


Prodotto da: LIBERA UNIVERSITA’ DEL CINEMA DI ROMA (L.U.C.) – Via di Villa Belardi, 44 – 00154 Roma – Tel. 06.45434932 – 349.7123993

La Scuola nasce nel 1983 dalla volontà di alcuni cineasti che hanno fatto la storia del Cinema come Cesare Zavattini, Alessandro Blasetti, Leonviola e Sofia  Scandurra, per formare nuovi registi del cinema professionale.

Da anni la LUC, oggi diretta da Fiorenza Scandurra, si occupa di formare ragazzi giovani nel campo cinematografico permettendo loro di provarsi, sbagliare, correggersi e riuscire, collaborando con i docenti al nostro unico obiettivo:”formare un regista!”. Una scuola pratica dove “IL CINEMA S’IMPARA FACENDOLO”, sotto la guida di docenti, tutti professionisti, che operano da oltre trent’anni nel settore cinematografico e televisivo. Tra i nostri docenti annoveriamo alcuni vincitori di importanti premi, come il David di Donatello, il Leone d’Oro di Venezia e alcune Nomination all’Oscar.

 

               Sofia Scandurra                                                       ​www.universitadelcinema.it –  info@universitadelcinema.it   –  Vai al promo della Scuola 

                        


   


 

Foto

Il giudizio di GIGI OLIVIERO

Consideratemi pure un “vecchio” (e certo avreste ragione…) ma se c’è una cosa che io non sopporto nei filmati, è l’immagine a mano “ballata”. Lo so, oggi va tanto di moda far venire il mal di testa allo spettatore fregandosene del vecchio, meraviglioso cavalletto, ma ho la paura (e forse la certezza) che nella maggior parte dei casi quest’effetto dipenda solo dall’incapacità dell’operatore di tenere ferma la camera o dalla stupida voglia di stupire.
Prendete ad esempio l’inizio di questo corto. Una panoramica fin troppo lunga su decine di foglietti su cui, per l’insopportabile “ballamento” dell’immagine, non si riesce a leggere proprio nulla.
Poi altri primi piani (sempre ballatissimi) che presentano il problema del protagonista e il finalino ad effetto. Insomma, una prova decisamente insufficiente. Andrà meglio la prossima volta…
VOTO: *


 

You might be interested in