iCorti: SEDOTTA DA DIO


Titolo:  SEDOTTA DA DIO
Regia: Roberto Costantini

Con: Gino Cassani, Giancarlo Sisti, Teresa Ronchi, Antonio Costantini, Marco Galli,
Giovanna Massaro
Collaboratrice alla regia: Maria Grazia Gagliardi
Fotografia: Francesco Ferrara
Operatore: Maurizio Grifa
Edizione: Paola Sangiovanni

​Durata: 15’10”


Prodotto da: LIBERA UNIVERSITA’ DEL CINEMA DI ROMA (L.U.C.) – Via di Villa Belardi, 44 – 00154 Roma – Tel. 06.45434932 – 349.7123993

La Scuola nasce nel 1983 dalla volontà di alcuni cineasti che hanno fatto la storia del Cinema come Cesare Zavattini, Alessandro Blasetti, Leonviola e Sofia  Scandurra, per formare nuovi registi del cinema professionale.

Da anni la LUC, oggi diretta da Fiorenza Scandurra, si occupa di formare ragazzi giovani nel campo cinematografico permettendo loro di provarsi, sbagliare, correggersi e riuscire, collaborando con i docenti al nostro unico obiettivo:”formare un regista!”. Una scuola pratica dove “IL CINEMA S’IMPARA FACENDOLO”, sotto la guida di docenti, tutti professionisti, che operano da oltre trent’anni nel settore cinematografico e televisivo.

Tra i nostri docenti annoveriamo alcuni vincitori di importanti premi, come il David di Donatello, il Leone d’Oro di Venezia e alcune Nomination all’Oscar.

                                        ​www.universitadelcinema.it –  info@universitadelcinema.it   –  Vai al promo della Scuola 

               Sofia Scandurra         


   


Foto

Il giudizio di GIGI OLIVIERO


Come in altri lavori di cui ho parlato, è difficile giudicare un corto girato trent’anni fa con mezzi certo amatoriali. Non che la tecnologia regali a chiunque l’istinto artistico, per carità, ma è certo che disporre dei mezzi di oggi aiuta molto a realizzare filmati esteticamente gradevoli.
​Ed è per questo che mi impongo di essere più generoso nel giudizio.
Questo (come quasi sempre quando nei corti si inseriscono chiese e preti) è basato sull’aspetto equivoco di un parroco che fa più gli interessi suoi che dei santi che rappresenta.
Dal degradato materiale che si può vedere, comunque, c’è abbastanza per apprezzare il talento dell’allora giovane autore.
VOTO: ***


 

You might be interested in