OMAN: l’incenso di Salalah

Regia: Gigi Oliviero – Stefano Carbone


 

Ancor oggi un angolo dell’Oman è l’unico posto al mondo dove continui a vivere l’albero dell’incenso, il cui gommoso nettare è ancora raccolto con i primitivi sistemi di millenni fa. 


    


E’ il sud del paese che conserva questo miracolo, le terre della città di Salàlah, chiamata il tropico dell’Iran, per la sua aria dolce e profumata, come il suo incenso unico. L’albero viene ferito e si difende emettendo un bianco lattice che, raggrumandosi col tempo, diventerà fonte di profumo e magia.

 

 

 


 

E’ il vecchio souk sembra miracolosamente in equilibrio fra storia e leggenda, con botteghe e personaggi legate ad un mondo di commercio che, anche questa volta, sembra uscire da uno dei nostri libri di fiabe.

 


You might be interested in