SANREMO (Liguria)


Qui siamo a Sanremo, un luogo che ha raggiunto una sua fama internazionale più grazie al suo casinò e al celebre festival di canzoni che ospita annualmente che alle sue straordinarie risorse paesaggistiche e ambientali.

La città, in effetti, è viva e solare, elegante nella sua struttura urbanistica liberty, abbellita da splendide spiagge e colorata da uno dei più importanti mercati floreali del mondo.

Il suo clima particolare (e in effetti anche il fascinò del Casino, nato nel 1906) ha attratto innumerevoli personaggi della Belle Epoque: uno per tutti Alfredo Nobel, il creatore del celebre premio, che abitò e morì (nel 1896) in una splendida villa nei pressi dei giardini Ormond, che oggi è un piccolo museo dedicato allo scienziato.

La città è però anche dotata di monumenti e ricordi storici di prim’ordine. Il piccolo forte di S. Tecla (costruito dai Genovesi e che stranamente ha le feritoie rivolte verso la città…)… la cattedrale romanico-gotica di San Siro, edificata nel sec. XIII sui resti di una chiesa paleocristiana… il suggestivo quartiere medievale de La Pigna, con le sue viuzze ad archi che si arrampicano sulla montagna… persino una cattedrale ortodossa, San Basilio, costruita alla fine dell’800 in stile moscovita. E infine il Santuario della Madonna della Costa, del 6-‘700, da cui si ammira uno splendido panorama della città e del golfo.

You might be interested in