UZBEKISTAN: Bazar e artigianato.

Regia: Gigi Oliviero – Stefano Carbone


Siamo in Uzbekistan, a Bukhara, per visitare i suoi bazar. Tutta la zona a nord ovest della Lyabi-Hauz era destinata da sempre ai mercati. Oggi ne rimangono tre, soprattutto destinati ai turisti, e tutti in ambienti coperti e sormontati da cupole con i tetti progettati per convogliare all’interno l’aria fresca (simili alle Torri del Vento iraniane).


 

Ecco quindi il Taqi-Sarrafon, il bazar destinato ai cambiavalute, il Taqi-Telpak Furushon, quello dei cappellai e il Taqi-Zargaron, occupato dai gioiellieri. Tutti offrono ogni genere di mercanzia, dai tappeti, (per  i quali la città è celebre, anche se più per il loro commercio che per la loro fabbricazione) agli oggetti di artigianato, per cui tutto il paese è famoso e che rappresentano davvero degli splendidi ricordi di viaggio.



You might be interested in